SORRISO ALMA

I GRANATA SUPERANO PER 3 A 0 IL SAN NICOLO’

ALMA: Marcantognini, Veruschi, Bartolini, Lunardini, Nodari, Dejori, Sivilla, Gregorini (34′ st Marconi), Gucci (18′ st 19), Borrelli, Marianeschi (29′ Favo). A disposizione: Ottavi, Favo, Lucciarini, Sartori, Camilloni, Marconi, Mei, Ambrosini, Apezteguia. Allenatore: Alessandrini.

SAN NICOLO’: Calore, Pretara, Mozzoni, Terrenzio, Rapino (18′ st Brighi), Petronio, Massetti (18′ st Parker), Donatangelo, Moretti, Chiacchiarelli, Merlonghi (10′ st Casolla). A disposizione: D’Andrea, Brighi, De Santis, Cichella, Di Giulio, Casolla, Morelli, Orsini, Parker. Allenatore: Epifani.

Arbitro: Matteo Gualtieri di Asti. Assistenti: Antonio Pedarra di Foggia, Fabio Pappagallo di Molfetta.

Ammoniti: Veruschi, Dejori, Lunardini, Bartolini, Terrenzio, Rapino; espulso Lunardini dell’Alma; angoli 5 a 6.

FANO – L’Alma ingrana la terza e supera agevolmente in San Nicolo’. Al Mancini la formazione fanese ritrova gioco, gol, vittoria e il sorriso. Alessandrini, che deve fare a meno di Torta squalificato, abbandona il tridente e torna all’origine del 4-3-1-2 con Dejori che fa coppia con Nodari, mentre a centrocampo ci sono Lunardini, Borrelli e Gregorini. Il compito di supportare Gucci e Sivilla è affidato a Marianeschi. Nel San Nicolo’ voglioso di entrare nei Play Off, c’è l’ex Chiacchiarrelli esterno di un insolito 3-5-2. Partenza sprint dell’Alma che al primo minuto potrebbe passare con Sivilla che gira alto sopra la traversa. Il buon impatto sulla gara galvanizza la punta ex Ancona che al 15′ si rende pericolosissima: stop e destro al tritolo che prima sbatte su Calore e poi si stampa sul palo. I granata accerchiano gli abruzzesi che cadono al 22′. Punizione magistrale di Borrelli, sugli sviluppi l’arbitro vede un fallo su Nodari e concede il rigore. Dal dischetto di presenta Sivilla che spiazza Calore e firma il sorpasso. Il momento è fertile e l’Alma ne approfitta siglando il raddoppio sul pezzo forte della casa: al 35′ cross con pennello di Borrelli e incornata vincente di Gucci. Nella ripresa il San Nicolo’ tenta il tutto per tutto aggredendo la partita. Chiacchiarelli scarica un desto potente respinto a mani aperte da Marcantognini. Al 64′ un Borrelli ispirato si accentra dalla sinistra e lascia partire una bordata che centra la traversa con Calore immobile. Quello dei granata è un forcing che viene, in parte, contenuto da Calore mgiliore dei suoi. Al 70′ ancora un palo esterno di Sivilla, mentre qualche minuto dopo il portiere del San Nicolo’ disinnesca Ambrosini lanciato a rete. All’80’ Lunardini rimedia la doppia ammonizione che lo costringerà a saltare la sfida di Fermo. Nell’ultimo minuto di recupero, Marconi, entrato al posto di Marianeschi, ispira Ambrosini che non perdona per la seconda volta Calore, realizzando il 3 a 0. Vittoria voluta, vittoria meritata. L’Alma torna a volare.