COMUNICATO STAMPA

COMUNICATO STAMPA

Fano – L’Alma Juventus Fano 1906 esprime rammarico per l’incomprensibile decisione assunta dalla Prefettura di Teramo che, in occasione della gara San Nicolò-Alma Juventus Fano, ha vietato per la seconda volta consecutiva senza valide motivazioni, la vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Marche. In questo modo si va a minare l’entusiasmo che si è creato intorno alla società, impedendo a tanti appassionati di seguire da vicino le gesta della propria squadra. Ormai lo sport è diventato fenomeno di spettacolo, se vengono meno gli spettatori non si fa altro che danneggiare l’intero sistema sportivo. Parallelamente, i vertici del sodalizio granata riconoscono il grande ruolo svolto dalle forze dell’ordine che, con grande professionalità, ogni domenica garantiscono il servizio di ordine pubblico all’interno dello stadio.