LE VOCI DAGLI SPOGLIATOI

LE VOCI DAGLI SPOGLIATOI

PARLANO PATRON GABELLINI E PAOLO  GINESTRA

 

FANO – Alla fine della gara pareggiata con la Maceratese il patron Gabellini se la prende per le scelte prese dall’arbitro che hanno, senza dubbio, condizionato la gara: “Non è la prima volta che arbitraggi di questo tipo rovinano partite bellissime – tuona Gabellini -. Abbiamo fatto una buonissima gara prima che l’arbitro la rovinasse con decisioni assurde. Ci si deve interrogare sul fatto che una partita di vertice sia stata guidata da un arbitro non all’altezza. Noi abbiamo fatto il nostro, concedendo poco o nulla. Merito al nostro bravo portiere Paolo Ginestra”. Paolo Ginestra a cui va dato il merito di aver salvato il suo Fano nei due rigori commenta così l’incontro: “Siamo stati bravi a resistere, davanti avevamo una Maceratese che non ha mai perso. Una partita viziata da questi due rigori, però la nostra compattezza e la nostra determinazione ci hanno permesso di tenere testa alla capolista. Un punto prezioso che voglio dedicare a Cesare Magalotti della chirurgia di Urbino e a mia Madre. Bene così, tutto rimane invariato”.

GINESTRA-compressed