AL MANCINI PASSA L’ANCONA

AL MANCINI PASSA L’ANCONA

IN RETE CASIRAGHI E VELOCCI

FANO (4-3-1-2) Ginestra (2O’ st. Marcantognini); Salvato, (1′ st. Camilloni), Torta, (20′ st. Mistura), Nodari, (20′ st. Mei), Bartolini, (1′ st. Cuomo), Marconi, (1′ st. Gregorini), Lunardini, (1′ st. Favo), Borrelli, (1′ st. Sassaroli), Falsaperla, (1′ st. Gambelli), Sivilla, (1′ st. Chiacchiarelli), Gucci, (1‘ st. Buongiorno). All. Alessandrini.

ANCONA (3-5-2) Lori, Konate, (36′ st. Montagnoli), Mallus, (1′ st. Radi), Paoli, (1′ st. Maiorano), Barilaro, (1′ st. Pandolfi), Casiraghi, (1’ st. Morbidelli), Adamo, (1′ st. Gelonese), Bambozzi, (1′ st. Salciccia), Pedrelli (1′ st. Procacci), Bussi, (1’ st. Sassano), Cognigni, (1′ st. Velocci). All. Cornacchini.

Arbitro – D‘Angelo di Ascoli Piceno.

RETI – 31′ pt. Casiraghi, 43′ st. Velocci.

Fano – Altro buon test per la formazione granata che ha affrontato questa sera al Mancini l’Ancona in notturna. I dorici, più avanti di condizione, sono riusciti ad essere più incisivi vincendo poi l’incontro per 2 a 0 con gol di Casiraghi e Velocci. Ma il risultato sicuramente non era al centro dell’attenzione dei due tecnici che hanno potuto trarre spunti interessanti. Ancona subito vicina al gol al 18’: cross di Pedrelli, Ginestra smanaccia mettendo in moto Barillaro che non riesce a timbrare. Passano due minuti ed è ancora la squadra di Cornacchini ad andare vicina al gol con Konate che deve fare i conti con la risposta di Ginestra. Al 25’ è Torta con un retropassaggio a mettere in affanno i suoi, per fortuna dei granata il portiere fanese salva ancora. La prima risposta della banda di Alessandrini è affidata a Borrelli che con una punizione tagliente che attraversa tutta l’area senza che nessuno intervenga. Il gol degli ospiti porta la firma di Casiraghi al 32′, bravo a ribattere in porta una respinta di Ginestra. Nella ripresa girandola di cambi da entrambe le parti, poi nel finale c’è spazio anche per il secondo gol dei dorici con Velocci

fano centrocampo-compressed (1)