PAREGGIO CON IL RAVENNA

ALMA J. FANO (4-3-1-2): Miori; Lanini, Ferrani, Gattari, Fabbri; Torelli (66’ Costantino), Capellupo, Schiavini; Varano (86’ Iannucci); Fioretti(20’ Germinale), Melandri. (A disp. Thiam, Soprano, Camilloni, Maddaloni, Nacciariti. All. Cuttone.

RAVENNA (4-3-1-2): Venturi; Ballardini, Capitanio, Barzaghi; Selleri, Lelj, Cenci (75’ Piccoli ); Tabacchi; De Sena, Samb (60’ Papa). A disp. Gallinetta, Lucarini, Portoghese, Severini, Ronchi, Ierardi. All. Antonioli.

ARBITRO: Feliciani di Teramo
Guardalinee: Domenico Fontemurato di Roma 2 e Francesco Ciancaglini di Vasto
AMMONITI: Torelli (A), Germinale (A) Schiavini (A) – LelJ (R), Samb (R)
NOTE: Spettatori 300, paganti 200 incasso 1.000 euro, Angoli 10-3, Recupero, 2’ pt, 4’ st. Giornata estiva, terreno in discrete condizioni

FANO – L’Alma si danna, ma è solo 0 a 0. Il Ravenna con il minimo sindacale approda al turno successivo di Coppa in virtù del gol in più segnato al Santarcangelo. I fanesi spingono sin da subito sull’acceleratore: prima con una conclusione secca di Fioretti dal limite che non trova un esito positivo, poi con una punizione un po’ troppo pretenziosa di Schiavini controllata da Venturi. Sibila invece il palo la botta di istinto al 13’ di Melandri che approfitta di un traversone in mezzo pulito dal petto di Fioretti. Nell’occasione però la punta romana rimedia una botta al fianco che lo costringe a lasciare il posto a Germinale. Potrebbe chiedere di più al suo diagonale Samb al 32’ visto che la precisione è pressoché nulla. Si rifà vedere l’Alma al 35’ con un colpo di testa di Torelli parato agevolmente da Venturi. L’ultimo sussulto della prima frazione è l’ennesima correzione di testa ad opera di Germinale che finisce alta sopra la traversa. La ripresa si apre con la determinazione del Ravenna: bella manovra ispirata da Samb, palla a Selleri che dal limite dell’area non ci pensa sopra a tirare, ma la conclusione viene sporcata in corner dal tocco di coscia di Gattari. Pronta la risposta del Fano che trova reattivo Venturi, bravo a neutralizzare il tiro liftato di Varano e di lì a poco il colpo di testa di Germinale. La ghiotta occasione capita a De Sena, messo in moto da una punizione battuta a sorpresa da Selleri, che solo davanti a Miori calcia maldestramente. Potrebbero mettere la freccia all’85’ gli ospiti: palla precisa in mezzo e sforbiciata acrobatica di De Sena a cui viene negata la gioia del gol da Ferrani che mette al sicuro in corner salvando i suoi. Il forcing fanese porta nei minuti finali Gattari al tiro da posizione defilata la cui mira è da rivedere. All’ultimo respiro Ferrani da due passi, su una punizione battuta con il contagiri da Capellupo, calcia di prima intenzione trovando l’opposizione decisiva di Venturi che salva la porta.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 828820
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano