IL SOGNO DI CAMILLONI

IL SOGNO DI CAMILLONI

FANO – “La partita di domenica scorsa me la porterò per sempre dentro”. Parole e musica di Nicola Camilloni che ieri sera ospite della trasmissione “Le Marche nel Pallone” a Tvrs, ha parlato del suo esordio da titolare contro il Bassano che è coinciso con la vittoria in rimonta per 2 a 1 a favore die granata. Nicola Camilloni rappresenta l’esempio di un percorso virtuoso impostato dalla società di Claudio Gabellini. Cresciuto nella scuola calcio Junior Sant’Orso che da quest’anno è diventata scuola calcio ufficiale dell’Alma Juventus Fano 1906, Camilloni già dallo scorso anno con i granata, è arrivato a coronare il sogno di tanti ragazzini fanesi: quello di indossare la maglia della propria città in un campionato professionistico. “Una gioia indescrivibile che mi ripaga dei tanti sacrifici. So di essere in una grande società e per me essere fanese mi riempie di orgoglio perché mi sento onorato di rappresentare i colori della mia città. Mi impegno ogni giorno per migliorare e cercare di apprendere il più possibile”. Emozionato all’esordio? “Quando sono entrato in campo la pressione l’ho avvertita, poi con il passare dei minuti ho pensato solo al campo isolandomi dal contesto. Sono felice che il mio esordio in campionato sia stato anche impreziosito dalla vittoria. Nonostante il gol dei veneti, abbiamo rimontato ottenendo questo successo fondamentale anche in chiave play Out”. E proprio in vista dei Play Out, Camilloni è consapevole di quanto farà differenza l’aspetto mentale: “In queste due partite conterà solo la forza psicologica. Chi avrà più fame dell’avversario verrà premiato. Inoltre, potremo contare sul supporto del nostro pubblico, protagonista e vero riferimento. Tutti uniti vogliamo centrare questo obiettivo”.

ja-9