INTERVISTA AL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA GIOVANNI MEI

L’inizio della nuova stagione si avvicina e cresce l’attesa per vedere la nuova Alma all’opera. “C’è grande curiosità attorno a questa giovanissima squadra, composta da ragazzi in gamba e dalle grandi potenzialità”, sono le parole del Responsabile dell’Area Tecnica Giovanni Mei, sempre presente in questo ritiro precampionato a Frontone, quartier generale granata.
“Un ringraziamento speciale va al nostro Presidente che ci ha permesso di poter disputare nuovamente un campionato professionistico e anche all’amministrazione comunale di Fano grazie alla quale siamo riusciti a ripartire”.

La sorpresa più grande di questo ritiro sono stati i ragazzi della Berretti che ben hanno figurato nella gara di Coppa contro il Gubbio al Barbetti: “C’è da tenere ben in considerazione il discorso dei ragazzi della Berretti, fanesi doc, che sono stati inseriti in prima squadra ed avranno la possibilità di giocarsi delle chance tra i più grandi. Ci vuole ancora un pò per vedere il vero Fano all’opera, ma siamo sulla strada giusta”.

Direttore, un punto sugli ultimi arrivi di mercato?
“Erano operazioni in cantiere e che avevamo sotto controllo e le abbiamo concluse in tempo. Sapevamo che saremmo arrivati alla partita abbastanza completi e così è stato. Siamo riusciti a valutare bene quello che serviva alla nostra squadra; avevamo altre soluzioni che per un motivo o per l’altro erano meno congeniali alla nostra situazione per cui abbiamo fatto queste scelte e di cui siamo contenti. Personalmente sono molto soddisfatto di quello che siamo riusciti a fare”.

Domenica arriverà la Samb. Come vive questa sfida da grande ex?
“A San Benedetto ho stravinto un campionato eccezionale, ho conosciuto delle persone squisite come Walter Cinciripini, Italo Schiavi e Nazzareno Marchionni. Ho dei bellissimi ricordi che mi legano ai rossoblù, nonostante avessi avuto dei problemi con la dirigenza di allora che mi ha tagliato fuori al secondo anno da allenatore. Però ciò non toglie il ricordo stupendo che ho della città e della tifoseria di San Benedetto e non riusciranno mai a cancellarlo. Vado orgoglioso del record di vittorie consecutive che condivido insieme a Palladini. Fa parte della mia storia e lo porterò sempre con me”.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano