PRESENTAZIONE ALMA JUVENTUS FANO

Si è svolta ieri pomeriggio, nella cornice dell’Istituto Don Orione di Fano, uno dei luoghi simbolo della città della Fortuna, la presentazione ufficiale dell’Alma Juventus Fano.

Presentatore della serata l’attore fanese Nicola Anselmi che ha illustrato ai numerosi tifosi presenti all’evento tutti i componenti della società, dello staff tecnico e medico e della rosa.

Claudio Gabellini (Presidente): “Buonasera a tutti, vi ringrazio per essere qui presenti. In questi anni di mia presidenza si sono alternati momenti positivi e negativi, ma, con uno grande sforzo economico, quest’anno siamo di nuovo qui, in Serie C. Grazie alla gestione oculata della nostra economia rispetto ad altri team che avevano conti in disordine, ci apprestiamo ad inaugurare una nuova stagione sportiva. Questa è una categoria complessa, difficile, dove concorrono piazze che mettono sul tappeto ingenti investimenti finanziari. Io sono da solo alla guida di questa società e metto quello che posso in maniera onesta e corretta onorando i giocatori e tutti coloro che ruotano intorno a questa entità economica.  E’ una squadra molto giovane ma di grandi qualità. Quando si presenta una rosa con così tante novità, al tifoso si chiede un atto di fiducia. Credo che il tifoso sia colui che ama la propria squadra ed incondizionatamente la guarda e la segue e cerca di capirne l’essenza, le motivazioni, i fondamenti. Quello che vi chiedo è di sostenerli e di star loro vicino. Se c’è il calore di tutti possiamo raggiungere obiettivi importanti“.

Simone Bernardini (DG): “Grazie di essere qui con noi per accogliere i nostri ragazzi. Ci tenevo a ringraziare il Presidente Gabellini che per il nono anno è alla guida della società facendo sforzi finanziari importanti. Tanti sono gli aspetti positivi di questa società, a partire dal settore giovanile che, numericamente, è il più importante della regione: quest’anno ha disputato due qualificazioni nazionali ed il merito è di chi dietro le quinte ed appare meno, ovvero di Matteo Roguletti che è sempre sul campo ad osservare i ragazzi e di tutte quelle persone che lavorano in sinergia con lui. Volevo ringraziare il don Orione che ci ha ospitato sperando che possa diventare il quartier generale di questa società. Ringrazio don Rosario e don Alberto per tutto quello che fanno e che continueranno a fare per noi. Un ultimo ringraziamento va all’amministrazione comunale per il loro aiuto e per il coinvolgimento di uno sponsor importante quale il Carnevale di Fano”.

Giovanni Mei (Responsabile dell’Area Tecnica): “Grazie a tutti per essere qui ad accogliere la nuova squadra. Ci siamo trovati in poco tempo a fare qualcosa di importante. Noi abbiamo fatto il massimo, allestendo una buona squadra, un buon team e creando un ambiente armonico. La prima cosa da fare è riconquistare voi tutti con responsabilità e serietà. Quello che abbiamo fatto noi penso che domenica sarà sotto gli occhi di tutti. II nostro impegno è ridare la squadra alla gente ricreando quell’entusiasmo che prima era presente qui a Fano. Una volta il nostro campo era difficile da espugnare e vogliamo tornare ad essere così calorosi“.

Massimo Seri (Sindaco): “Sono molto contento di questo momento perchè lo leggo come una rigenerazione ed una rinascita. Abbiamo passato dei momenti non facili ma io ho seguito da vicino tutto l’evolversi e devo dire che abbiamo un grandissimo Presidente. Tutti hanno fatto un bel lavoro, a partire dal direttore Bernardini che ha dato il massimo, a Giovanni Mei, il cui ingresso in società è stato un rilancio dell’immagine per una piazza importante, calcisticamente parlando, come quella di Fano. Alla presenza di mezza giunta, posso dire che la nostra parte la facciamo, gettiamo spesso il cuore oltre l’ostacolo, anche se siamo stati criticati. Molto spesso abbiamo fatto delle scelte al confine assumendoci delle responsabilità nell’interesse della Fano calcistica e del ruolo che l’Alma ha sempre rappresentato per noi. Vorrei ringraziare Don Rosario, per noi è importante aver scelto questa location, è un bel segnale per quel che simboleggia per la nostra città. Avanti tutta!”

Caterina Del Bianco (Ass. Sport): “E’ sempre emozionante iniziare la nuova stagione sportiva. Non vi nego che in questo momento finale di conclusione di un lavoro estivo molto importante, io vedo sempre l’impegno e la passione del dietro le quinte. Voglio ringraziare il Presidente Gabellini per l’enorme sforzo fatto anche quest’anno regalandoci un’altra Serie C; un ringraziamento va anche al DG Bernardini che ha lavorato con grande professionalità in questi mesi, anche in momenti non facili; e con enorme piacere do un saluto a Giovanni Mei, un vero signore della nostra città, un uomo di sport, la cui figura radica sempre di più la squadra dell’Alma con la città. Abbiamo un nuovo brand sulla maglia in cui siamo presenti come città, come amministrazione, come Carnevale. Speriamo in un passaparola positivo e di soffrire un po’ di meno (ride, ndr). In bocca al lupo a tutta la squadra!

Etienne Lucarelli (Ass. Turismo): “Questo è un gruppo che sta dando tanto alla città. Non è facile mettersi in gioco e raggiungere grandi risultati ma quello che conta sono la forza e l’armonia che si creano all’interno della compagine e della dirigenza. Quest’anno ci sarà il simbolo della città sulla maglia e questo significa che anche il Fano, come sempre, rappresenterà la città in campo turistico e di questo siamo veramente contenti. Per noi è un onore“.

Maria Floria Giammarioli (Presidente Ente Carnevalesca): “Grazie per l’invito e per questa opportunità, soprattutto a tutta l’amministrazione. Il Carnevale di Fano è la manifestazione più importante della regione Marche che si unisce sulla maglia ma anche con il cuore alla squadra della sua città e sono sicura che questa sinergia porterà fortuna“.

Gaetano Fontana (allenatore): “Per usare una metafora, adesso è finita la fase dell’ innamoramento: siamo stati in luna di miele e siamo tutti contenti; adesso arriva la fase della convivenza, inizia il campionato. Gli spazi saranno più stretti perchè ci saranno risultati non sempre positivi ma ci si augura che le cose vadano bene. c’è bisogno della convivenza per conoscersi e crescere. E’ una squadra giovane, abbiamo tanta voglia di fare ma questo non vuol dire nulla perchè c’è un campo che parlerà per noi. Al di là di quello che potremmo dire in questo momento conta l’azione sul campo e lì preferiamo parlare ed esprimerci“.

Nel corso della serata, Anselmi ha allietato i presenti con sketch e battute, mentre i tifosi hanno intonato cori per i giocatori. Nel finale, foto di rito con i membri della società, dello staff e squadra ad immortalare il piacevole evento.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano