MISTER EPIFANI SULLA SFIDA CONTRO LA GIANA ERMINIO

Fano, 13 ottobre – Dopo la buona prova di mercoledì sera contro la Sambenedettese per gli uomini di mister Epifani e tempo di rituffarsi nel girone B di serie c per andare a caccia del primo successo stagionale. Una vittoria che potrebbe sbloccare non solo la casella delle partite vinte ma soprattutto potrebbe dare un’importante dose di autostima ai giocatori in vista dei numerosi impegni che li attendono in questa fase di campionato. Una partita da non sbagliare quindi dove mister Massimo Epifani potrà fare affidamento su tutti i suoi uomini tranne il difensore Leonardo Maloku impegnato con la nazionale under 21 dell’Albania.

 

Mister, dopo la buona prova mostrata a San Benedetto come sono andati questi giorni in cui si è lavorato in funzione della partita contro la Giana Erminio?

“Quando ci sono le settimane con in turni infrasettimanali in mezzo sono sempre un po’ atipiche in quanto non puoi lavorare come vorresti e hai anche pochi giorni per preparare la partita che arriva nell’immediato. Adesso ci attende un tour de force perché abbiamo tre partite in una settimana e quindi ho bisogno di tutti i miei giocatori. Mi auguro domani di contare sul supporto dei nostri tifosi che dovranno essere il dodicesimo uomo in campo. Dopo la prestazione di San Benedetto dove ho visto la squadra molto più libera mentalmente, sono sicuro che con il sostegno del pubblico granata possiamo migliorare le nostre prestazioni e fare una grande partita domani”.

In settimana aveva detto che la squadra aveva bisogna di scrollarsi di dosso delle paure che l’avevano appesantita nei primi impegni di campionato. Alla luce della gara di mercoledì pensa che il suo messaggio sia stato recepito dai suoi?

“Io sono molto contento della prestazione contro la Sambenedettese perché ci ha dimostrato il contrario di quello che è accaduto a Gubbio. In questi giorni abbiamo lavorato molto sull’atteggiamento, volevo che la squadra giocasse in avanti e avesse la padronanza del possesso palla e così è stato. Ma un altro dato importante che ho avuto il piacere di registrare è che quei giocatori che magari nelle prime gare hanno giocato di meno si sono fatti trovare pronti e sicuramente in questa fase di campionato così fitta di impegni, fino alla gara con la Ternana, avremo bisogno di tutti. La cosa più importante della gara di San Benedetto è stato l’atteggiamento con cui è scesa in campo la squadra, ma non solo quello mentale, ma anche come hanno gestito la partita e loro voglia di vincere giocando sempre alti. Logicamente alla fine mi sono arrabbiato perché avevamo in mano una partita praticamente vinta e un errore madornale nostro ci ha precluso il passaggio del turno ma posso tranquillamente affermare che meritavamo di vincerla noi”.

Un notizia sicuramente importante e piacevole è stato il gol di Filippini che rientrava dopo un lungo infortunio nell’undici titolare. Come valuta la sua prova?

“L’utilizzo di Filippini era stato studiato nei minimi dettagli in modo da potergli far fare un tempo completo mercoledì San Benedetto. Ci tengo a ringraziare lo staff tecnico e lo staff medico soprattutto perché abbiamo iniziato insieme a monitorare il recupero di Alberto giorno per giorno dal 21 Luglio. Per noi è un giocatore, oltre che forte molto importante e quindi puntiamo a fargli fare sempre più minuti cercando di stare attento a non sovraccaricarlo troppo, perché vogliamo che migliori costantemente la sua condizione. Devo dire che la sua voglia e determinazione nel recuperare il prima possibile è stata fondamentale in questo periodo tant’è che anche se in condizioni fisiche non ottimale l’ho sempre convocato in questi primi impegni di campionato perché una personalità come la sua fa molto bene all’interno di uno gruppo composto da tanti giocatori giovani”

Domani affronteremo una squadra che viene da due risultati utili consecutivi e da una gara di Coppa Italia persa all’ultimo secondo come l’Alma. Che Giana Erminio si aspetta?

“La Giana Erminio è una squadra scorbutica che gioca insieme oramai da diversi anni con tanti giocatori di qualità. E’ una compagine difficile da incontrare ma io adesso penso solo al Fano perché a noi una vittoria serve tantissimo, non solo a livello di squadra, ma anche come ambiente. Vogliamo regalare un successo ai tifosi perché porterebbe entusiasmo anche in loro e sappiamo che il loro supporto è fondamentale per il proseguo del campionato”.

 

 

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano