INTERVISTA AD ANIELLO VISCOVO

Le sue parate nel finale di gara hanno salvato un risultato che, specie nella prima frazione di gara, avrebbe potuto sorridere ai granata marchigiani. L’ottima prestazione degli uomini di mister Fontana, infatti, elogiata non solo dai tifosi locali ma anche dalla formazione avversaria, è frutto di un lavoro intenso, metodico e molto analitico, in cui ogni singola componente entra in connessione con l’altra e stabilisce un equilibrio sincronico.

A tal proposito, nella gara di ieri, la correlazione tra porta e difesa ha funzionato alla grande e, oltre alla linea Maginot difensiva Tofanari-Gatti-Di Sabatino-De Vito, uno dei grandi protagonisti è stato Aniello “The Wall” Viscovo, il quale ha fatto un plauso ai suoi compagni di squadra : “Siamo stati tutti bravi, abbiamo disputato una bella partita che poteva tramutarsi anche in tre punti. In settimana avevamo preparato bene la partita, sapevamo dove la Reggio Audace poteva farci male e abbiamo chiuso bene gli spazi, seguendo alla lettera le indicazioni del mister. La Regia è una squadra molto forte, da vertice, ma noi non ci siamo fatto intimorire ed abbiamo fatto la nostra gara nel migliore dei modi”.

Difficile dire quale sia stata la parata più importante: “Nel finale di gara, forse, metterei sullo stesso livello quelle su Staiti e Kargbo, che mi hanno creato un po’ di grattacapi. Kargbo è stato mio compagno di squadra al Crotone e sapevo che sarebbe stato pericoloso, perchè è imprevedibile e molto agile. Noi, dalla nostra, abbiamo avuto, però, delle belle occasioni che hanno peccato di concretezza. Un qualcosina in più l’avremmo meritato ma siamo stati sfortunati. Tutto sommato lo 0-0 è stato un buon risultato”.

La bella performance di Viscovo & Co. è stata premiata dai supporters fanesi che hanno intonato il coro “Un giorno all’improvviso” ai loro beniamini: “E’ stato davvero emozionante. I nostri tifosi sono il nostro dodicesimo uomo. Averli presenti in trasferta e saperli vicini ed uniti ci dà la forza per proseguire il nostro cammino. Il nostro dovere è fare bene perchè ci tengono e dobbiamo ripagare il loro affetto sul campo”.

Intanto tra due giorni ci sarà la trasferta di Salò: “La FeralpiSalò è una buona squadra ma noi cercheremo di dare il massimo facendo ciò che il mister richiede. Se seguiamo i suoi dettami in maniera semplice e senza inventarci nulla potremmo fare bene. Speriamo di portare a casa la partita perchè siamo molto determinati a prendere questi tre punti che sono ossigeno. Speriamo di ripetere la prestazione di ieri con maggior fortuna”.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano