INTERVISTA A MISTER ALESSANDRINI

“Da oggi e fino al 3 aprile 2020 le partite di calcio della Serie C saranno disponibili in chiaro sulla piattaforma di Eleven Sports”. L’accordo firmato in data odierna tra il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ed Eleven Sports permette ai tifosi di poter usufruire la visione delle gare a porte chiuse.
Una scelta derivata dal momento difficile che sta vivendo tutta Italia e che non consente di poter assistere dal vivo alle res gestae dei propri beniamini.

“Il pubblico è l’elemento fondamentale nel gioco del calcio come in tutti gli spettacoli – dichiara mister Alessandrini che conferma la necessità dell’apporto dei tifosi – . Senza tifo va a perdersi un po’ il valore, ma la realtà è questa. Ci dobbiamo adeguare perchè la situazione, se guardiamo in generale, non è delle migliori. Bisogna attenersi alle disposizioni che ci vengono date dalla Lega e dalla società per cercare di portare a termine questo percorso che per noi è difficile. Si potrebbe dire che non è regolare quello che sta succedendo però parlano i fatti e bisogna prenderne atto. E’ normale che senza pubblico vanno a perdersi quell’interesse, quegli stimoli, quelle motivazioni necessarie ad una squadra di calcio. Ma questo vale per tutte le compagini, non solo per noi”.

Il tecnico granata spiega come si sta vivendo questo periodo di incertezza all’interno dell’Alma: “Si vive un po’ alla giornata perchè bisogna stare molto attenti. Stiamo seguendo alla lettera le disposizioni igieniche forniteci dalla società, cercando di essere il più accorti possibili, evitando stretti contatti con le persone, sempre con la speranza che a noi non capiti mai. Viviamo in questa situazione delicata ed è giusto essere pronti e preparati ad ogni evenienza. Qui parliamo di una squadra giovane e, quindi, più predisposta a combattere questo tipo di virus, ma le norme igieniche vanno assimilate e rispettate affinchè venga tutelata l’integrità di ciascun elemento. Non si possono fare grandi programmi, stiamo valutando insieme a tutta l’Italia quello che sta succedendo intorno a noi ed il suo divenire”.

Sulla rimodulazione del calendario, l’allenatore fanese lo definisce un “Campionato del Mondo”: “Giocare ogni tre giorni per 40 giorni è anomalo nel mondo del calcio. Avremo bisogno di tutti per poter il raggiungimento degli obiettivi. Sappiamo che dobbiamo combattere, lottare ogni giorno. Gli allenamenti che abbiamo svolto sono stati più di recupero e di preparazione alla gara. Non sono mancati l’impegno e lo spirito di sacrificio con i quali abbiamo eseguito le sedute per cercare di non farci trovare impreparati. A memoria, credo che una circostanza tale non si sia mai verificata nel calcio ma rappresenta un imprevisto per tutte le compagini. Noi, però, dobbiamo pensare al nostro percorso ragionando obiettivo per obiettivo”.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano