TRA ALMA E RENATE TERMINA A RETI BIANCHE

ALMA JUVENTUS FANO 1906 vs RENATE 0-0

Alma Juventus Fano 1906 (3-5-2): Sarr,Sosa(K),Konate,Magli,Clemente,Selasi,Ndiaye (46’ Filippini),Tascone (74’ Acquadro),Liviero (88’ Setola),Ferrante (64’ Mancini),Scardina (64’ Morselli)
A disposizione: Mariani,Vitturini,Diallo,Celli,Cernaz
Allenatore: Fabio Brini

A.C.Renate (4-3-3): Cincilla,Caverzasi,Simonetti (84’ Quaina),Priola,Vannucci (K), Guglielmotti (84’ Saporetti),Pavan,Rossetti,Venitucci (74’ Pattarello),Spagnoli,Piscopo (77’ Finocchio)
A disposizione: Vinci,Anghileri,Teso,Gomez,Rada,Vassallo,Li Gotti,Caccin
Allenatore: Gioacchino Adamo

Arbitro: Marco Acanfora sez. di Castellammare di Stabia
Assistenti: Alessio Saccenti sez. di Modena e Davide Baldelli sez. di Reggio Emilia.

Ammoniti: 28’ Scardina (AJF),51’ Spagnoli (REN),71’ Pavan (REN)
Calci d’angolo: 4/3
Minuti di recupero: 0’+4’
Spettatori: 850

Fano, 7 Aprile – Dopo tre giorni dal successo ottenuto contro la Fermana allo stadio “Mancini” va in scena un altro scontro diretto con in palio punti pesantissimi per la corsa salvezza. L’Alma ospita infatti il Renate che è reduce dal pareggio a reti bianche ottenuto 7 giorni fa in casa contro il Teramo e che precede in granata in classifica di una sola lunghenzza. Stesso tema tattico quello scelto per l’occasione da mister Brini che, orfano di Lulli a centrocampo per via della squalifica, ripropone Selasi e conferma sulla fascia destra Clemente. Partenza contratta per entrambe le compagini, il primo tiro arriva dopo 8 minuti con Tascone che ci prova da fuori area ma il tentativo è debole e non crea problemi a Cincilla che blocca la sfera. La partita si assesta poi su dei ritmi blandi complice la paura delle due squadre di non sbottonarsi troppo considerata la posta in palio ma sul finire della prima parte di gara è il Renate a creara la prima vera azione pericolosa del match con Guglielmotti che dal lato corto dell’area di rigore con l’esterno mette una palla pericolosa in mezzo dove però fa buona guardia il capitano granata Sosa che anticipa Spagnoli e evita ulteriori problemi. Il secondo tempo si apre con mister Brini che inserisce Filippini per Ndiaye in modo da dare più brio ad una spenta manovra offensiva dei suoi ma nonostante un avvio più grintoso l’Alma non riesce a scardinare l’attenta retroguardia locale che sembra mai vacillare. Passano i minuti e nemmeno gli inserimenti di Mancini e Morselli al posto degli affaticati Ferrante e Scardina riescono a dare nuova linfa ad un reparto apparso totalemnte innoquo. L’unica azione degna di nota arriva al 74′ da un corner battuto da Liviero che trova la testa di Magli in area di rigora ma il suo tentativo finisce sopra la traversa. Il sig.Acanfora di Castellammare di Stabia ordina 4 minuti di recupero ed è proprio in questo frangente che si accendono gli ospiti con Pavan che con un bel cross dalla destra serve Vannucci in area di rigore ma il suo sinistro al volo finisce fortunatemente per l’Alma sopra la traversa. Termina con un pareggio per 0 a 0 quindi con gli uomini di mister Brini che rimangono a -1 dal Renate e che non riescono a dare continuità alla vittoria ottenuta durante la settimana contro la Fermana.

SALA STAMPA POST AJ FANO vs RENATE

mister Fabio Brini

Alberto Filippini

Fabio Morselli

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano