PADOVA-FANO, INTERVISTA POST GARA MISTER FONTANA

Al termine della gara dall’arbitraggio altamente discutibile, a prendere la parola è mister Gaetano Fontana che denuncia i numerosi episodi negativi a sfavore dei granata che ne hanno condizionato la gara. “Non è stato solo il rigore, ma altri episodi come accaduto domenica scorsa. Sono cose sottili che cambiano l’equilibrio delle partite. Abbiamo delle difficoltà oggettive, ma che siamo riusciti a mascherare. E’ chiaro che quando ti trovi sotto contro una squadra che ha il suo valore come il Padova diventa tutto più difficile. Ci sta questa proporzione, ma disturba perchè mi senti preso in giro. Siamo già alla seconda gara di campionato e ne ho sentite tantissime. Ne ho viste tante, al di là del rigore loro, del secondo e del terzo gol del Padova, che sono tutti da rivedere, vorrei riguardare anche il nostro gol nel primo tempo ed il rigore che non ci è stato dato (su Parlati, ndr). E’ la seconda volta che mi capita di vedere nella mia carriera la Var in Serie C. E’ assurdo, è veramente assurdo. Non è la prima volta, ma è la seconda. Sono due occasioni che capitano sempre a me e questo mi dispiace perchè mi fa pensare tanto. Mi tengo buono il primo tempo ma c’è da fare tanto. Siamo in ritardo come vissuto ma questo deve andare oltre. Adesso è ora di finirla. L’ho detto anche ai ragazzi: quando si fa un primo tempo su un campo come quello di Padova bisogna pretendere di più. Io ho una squadra giovanissima . prosegue il tecnico granata – e so che quando le partite si mettono in un certo modo c’è difficoltà a rimetterla in carreggiata perchè mancano esperienza e vissuto, sia a livello individuale che di gruppo, però è la seconda volta che capita. Credo che le partite vengano sbilanciate da episodi discutibilissimi e questo mi dà fastidio, fermo restando che davanti avevo una signora squadra che lotta per il vertice del campionato. Però mi piacerebbe giocarle le partite, nel vero senso della parola”.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano