MISTER EPIFANI SULLA SFIDA CONTRO LA SAMBENEDETTESE

Fano, 20 ottobre – Siamo alla vigilia dell’ultima gara di una settimana ricca di impegni per l’Alma. Dopo la sfida di Coppa Italia sarò ancora la Sambenedettese l’avversario dei ragazzi di mister Epifani che cercheranno un pronto riscatto dopo la sconfitta rimediata nel turno infrasettimanale a Teramo. Una sfida molto impegnativa alla quale i granata si sono preparati nel migliori dei modi cercando di scendere da subito in campo ripartendo dalla rabbia dimostrata nel secondo tempo della partita del “G.Bonolis”.

 

Mister domani al “Mancini” arriverà la Sambenedettese che gara si aspetta alla luce di quanto visto nel turno infrasettimanale a Teramo?

“In questi tre giorni ho lavorato molto sulla testa dei ragazzi perché veniamo da una partita dove aver perso ci brucia tanto specialmente per quello che abbiamo dimostrato nel secondo tempo. Nella seconda parte della sfida contro il Teramo la squadra ha giocato tecnicamente bene andando sempre in avanti ed è stata la partita dell’anno dove abbiamo creato più palle gol e paradossalmente abbiamo perso. Peccato perché al Teramo abbiamo regalato entrambi i gol e poi non siamo stati bravi e fortunati a sfruttare al meglio le occasioni avute quindi domani affronteremo una partita con tanta rabbia dentro perché veniamo da un risultato negativo per il punteggio ma vogliamo che lo spirito con cui abbiamo giocato nel secondo tempo lo andiamo a mettere in campo per tutti i novanta minuti”.

 

Questa è un fase di campionato molto densa di gare contro avversari forti. Come sta andando la gestione di questa grande mole di lavoro per il suo gruppo?

“Praticamente questo è il sesto impegno in due settimane se consideriamo la gara di Coppa Italia. Abbiamo avuto qualche piccolo problema come normale che sia ma mi dispiace quando sento parlare di turn over perché quando un giocatore non ha recuperato è normale mettere dentro un altro più fresco considerando gli impegni ravvicinati. Adesso arriviamo a questa partita con tutti di disponibili, sicuramente farò qualche cambiamento perché abbiamo giocato mercoledì. La notizia che abbiamo recuperato Lazzari al cento per cento è sicuramente positiva quindi siamo pronti domani per fare una grande partita sperando che il pubblico ci dia una spinta importante perché abbiamo bisogno del loro calore soprattutto quando giochiamo in casa”.

 

Domani arriva la Sambenedettese con già abbiamo giocato contro in Coppa Italia pochi giorni fa, che avversario si aspetta di trovare?

“Anche dal match di Coppa Italia con la Sambenedettese siamo usciti un po’ arrabbiati visto che abbiamo giocato una grande partita poi pareggiata all’ultimo secondo. Sarà una partita completamente diversa perché c’è differenza tra il campionato e la Coppa Italia. Noi ci portiamo dentro la rabbia della gara persa mercoledì e credo che l’andamento del match dipenderà da noi. Non dimentichiamoci che questa è una squadra composta prevalentemente da giovani che oltretutto sta cambiando filosofia rispetto alle annate precedenti. Io voglio che la mia squadra gioca sto vendendo che la mia squadra sta migliorando giorno dopo giorno e come allenatore sono molto soddisfatto del lavoro dei miei ragazzi e quindi mi auguro di arrivare ben presto ad un buon standard da tenere per tutti i novanta minuti”.

 

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano