MISTER EPIFANI SULLA SFIDA CONTRO IL PORDENONE

Fano,28 dicembre – Nemmeno il tempo di godersi la prestigiosa vittoria contro la Triestina che i ragazzi di mister Epifani sono chiamati ad affrontare l’ultima dura sfida del 2018 contro la capolista Pordenone. L’Alma ha avuto solamente due giorni di lavoro a disposizione per preparare questa gara dove mancheranno sicuramente Cristian Sosa, fermo per squalifica, e Alberto Filippini fuori per l’infortunio rimediato durante l’ultimo match casalingo contro il Vicenza. Oltre a loro non sono stati convocati il capitano Andrea Lazzari per il riacutizzarsi del problema che lo aveva lasciato fuori sabato scorso e Simone Mancini per un affaticamento al flessore.

Mister affrontiamo i primi della classe dopo la vittoria di Trieste. Come si presenta la squadra a questo appuntamento?

“ Arriviamo a questa sfida benissimo a livello mentale perché siamo reduci da una grande gara e da un buon periodo dove siamo cresciuti di partita in partita. In questi pochi giorni di lavoro abbiamo cercato di recuperare il massimo delle energie perché domani andremo ad affrontare la compagine più forte del campionato. Per ottenere un risultato positivo dovremo fare una grande partita e siamo conosci di ciò e dobbiamo affrontare questo impegno con determinazione e voglia sapendo che arriviamo da un grande risultato quindi con la mente un po’ più libera per cercare di compiere un’altra impresa che sarebbe importantissima per noi”.

L’Alma conclude questa prima parte del campionato con 20 punti e fuori dalla zona play out. Come valuta questo girone di andata?

“ La valutazione è sicuramente positiva anche se in questo girone di andata abbiamo perso dei punti per strada anche per colpe non nostre. Credo molto nel gruppo e questo l’ho detto anche in quei periodi dove la squadra era in difficoltà perché comunque ho sempre creduto nel lavoro quotidiano di questi ragazzi e dello staff tecnico quindi ero convinto che saremmo riusciti a fare delle cose importanti. Ovviamente non abbiamo ancora fatto nulla, dobbiamo cercare di continuare con il lavoro che stiamo facendo per poi fare un grande girone di ritorno. Domani ci attende l’ultimo sforzo di quest’anno e dobbiamo tentare con le unghie e con i denti di conquistare un risultato positivo per poi prepararci a fare un grande girone di ritorno. Noi ci meritiamo di fare dei grandi risultati perché se pensiamo che fino ad un mese e mezzo eravamo ultimi in classifica penso che la squadra abbia fatta un gran balzo in avanti”.

Il Pordenone guida la classifica a con 7 punti di vantaggio sulla seconda. Che avversario si aspetta domani al “Mancini”?

“ E’ la squadra più forte del campionato e questo lo dicono i numeri perché comunque parliamo di una compagine costruita per competere nei piani alti e il girone di andata fatto lo dimostra. Per noi è una partita importante contro un avversario che merita rispetto e se dovessimo fare risultato sarebbero dei punti che per noi valgono doppio quindi domani dobbiamo cercare di dare tutto in campo”.

 

 

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano