INTERVISTA A DAVIDE DI FRANCESCO

Entra al 13’st e segna al 18’st. E’ la favola di Davide Di Francesco, uno dei giovani più promettenti del panorama calcistico di Serie C. A soli 18 anni, il gioiellino santegidiese, ingolosito da una perla di Baldini, ha sbaragliato la difesa avversaria segnando il tris in terra lombarda. Un gol il primo tra i pro, che ha caricato a mille il talentino di proprietà ascolana: “Sono contento per questa rete che desideravo tanto. Non me l’aspettavo, anche se sono entrato in campo con l’atteggiamento giusto e la voglia di far bene. Ringrazio i miei compagni, con i quali abbiamo disputato un’ottima gara contro una formazione dai nomi altisonanti. Nelle ultime 4 partite, ovvero da quando sono arrivato agli sgoccioli del calciomercato, abbiamo sempre creato tanto ma raccolto poco, invece questa volta abbiamo conquistato l’intera posta in palio”.

Di Francesco parla già da veterano, nonostante l’età adulta da poco raggiunta: “Mi sto ambientando molto bene, alcuni già li conoscevo avendoci giocato all’Ascoli, con gli altri ho stabilito un ottimo rapporto. Il merito di questa coesione è del mister che, oltre ad allinearci bene a livello tattico, riesce a farci disputare prestazioni mentalmente importanti puntando molto sull’atteggiamento che, come si è visto nella gara contro la Feralpi, è quello giusto. Abbiamo delle qualità ed il nostro tecnico è bravo a captarle e a saperle sfruttare ai fini del gioco attraverso un buon palleggio ed un buon gioco”.

Neanche il tempo di festeggiare che l’Alma deve subito fare i conti con la realtà di domenica, il SudTirol, reduce da un 3-0 tondo casalingo contro i cugini marchigiani della Fermana: “Siamo consapevoli di dover affrontare una squadra forte come quella gardesana, ma il test de force di mercoledì ha evidenziato atteggiamento e fame di vittoria che possono mettere in difficoltà chiunque. Nonostante gli ultimi 4 risultati utili consecutivi, non abbiamo fatto ancora niente e nessuno di noi può permettersi voli pindarici. Il mister ce lo ricorda sempre e noi lo dobbiamo tenere bene a mente”.

La vittoria, seppur di effimera durata, è stata una ventata di ottimismo per il popolo granata, negli ultimi anni fortemente disilluso. Invece questa “banda di ragazzini” dal viso d’angelo e dalla dura tenacia ha saputo sbaragliare anche i cuori dei più diffidenti, culminata con l’exploit elettrizzante del settore ospiti del Turina. “Il tifo per noi è molto importante: senza di loro non siamo nessuno. Siamo giovani, carismatici ma abbiamo bisogno del loro supporto per proseguire su questa strada. Nonostante l’avvio difficile, ci sono sempre stati vicini e speriamo continuino a farlo con il loro calore e la loro passione, che sono il motore della nostra macchina”.

https://www.facebook.com/almajuventusfano1906/videos/426815844631173/
Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano