PASSA IL GUBBIO

Alma Juventus Fano 1906 (3-5-2): Menegatti; Zigrossi, Zullo, Ferrani; Lanini (55’ Cazzola), Gualdi (80’ Schiavini), Bellemo, Gabbianelli, Taino; Gucci, Masini (78’ Borrelli) .All:. Cusatis.

Gubbio (4-3-1-2) Narciso; Marini, Burzigotti, Rinaldi, Zanchi; Croce, Valagussa, Giacomarro (90’ Kalombo); Casiraghi (80’ Ferri Marini); Musto (65’ Romano), Ferretti. All. Magi.

Reti: Casiraghi 45’; Ferretti 90’

Arbitro: Fabio Piscopo di Imperia

Note: Ammoniti: Zullo (A) Musto, Casiraghi, Giacomarro (G). Recupero 1’-4’. Spettatori circa 1.700. Terreno bagnato a causa della pioggia.

FANO – Un gol per tempo condanna ad una sconfitta immeritata l’Alma Juventus Fano che produce gioco ma non raccoglie quanto seminato. Nella prima frazione segna Casiraghi, poi nel finale un euro gol di Ferretti chiude i giochi. Formazioni. Cusatis continua la strada del 3-5-2. L’unica variante rispetto al successo di Mantova, è l’inserimento di Lanini per Cazzola. Dietro ci sono ancora Zullo, Zigrossi e Ferrani. Nel Gubbio indisponibile Lunetta, Magi rinuncia anche a Petti convalescente dopo il colpo al volto rimediato negli ultimi minuti della sfida con i romagnoli sette giorni fa. Cronaca. La prima mossa della partita è per gli ospiti con Casiraghi che mette in moto Menegatti che blocca centralmente. Sin dall’avvio Gabbianelli è sempre al centro della manovra e smista tanti palloni per Gucci e Masini che davanti sono molto dinamici. Proprio al 16’ una punizione dell’ex Inter dai 30 metri centra lo specchio con la parabola troppo debole per impensierire Narciso. Vicino al vantaggio il Gubbio al 26’ con Valagussa che scarica forte in mezzo, il tacco di Ferrani mette fuori tempo Musto, pronto al tap-in. Risponde l’Alma con un colpo di testa di Zullo su corner di Gabbianelli al bacio che esce a lato. Taino si fa vedere al 37’ con una bordata di mancino che fa la barba al palo. Momento buono per i padroni di casa che viaggiano sul finire del primo tempo con Gabbianelli bravo a saltare due avversari, Gucci a sua volta cerca forte l’area, ma Narciso in uscita è preciso nell’agguantare la palla. Subito dopo sempre Gucci, liberato dal solito Gabbianelli, cerca il cuore dell’area presidiato bene dall’estremo difensore ospite. Quando il primo tempo è agli sgoccioli, il Gubbio mette la freccia. Ferretti recupera palla e filtra per Casiraghi che di potenza trova la rete con una botta secca. Buon atterraggio dell’Alma nella ripresa: al 48’ Taino scodella per Gualdi puntale nel colpire di testa, la palla viene deviata da Rinaldi il cui tocco per poco non finisce nella propria porta. Tra i granata e il pari ci si mette la traversa, colpita da Gualdi al 58’ che in sforbiciata trova la barra complice una deviazione di un difensore egubino. Spingono i granata: pochi minuti dopo Zigrossi legge bene la torre di Ferrani e di testa accarezza il palo. Il Gubbio interrompe il forcing granata con una bella conclusione di Ferretti su cui Menegatti si supera e devia in corner. Brivido per l’Alma che suda freddo al 69’ quando Casiraghi batte Menegatti, ma il guardalinee annulla per fuorigioco. Cusatis decide cambiare: dentro Cazzola e Borrelli per Lanini e Masini. Ed è Borrelli ad entrare prepotentemente nella gara con un delizioso tocco a favore di Gucci il quale di testa conclude debolmente a due passi. Gli ospiti sul capovolgimento di fronte si eslatano, ma il portiere granata si oppone con la punta del piede alla deviazione di Ferretti. Nel momento in cui ti aspetti l’assalto finale dei granata, il Gubbio congela la gara con il capolavoro di Ferretti che di destro dai 35 metri beffa Menegatti.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 828820
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano