L’ALMA RITROVA LA VITTORIA IN CASA

GUCCI CASTIGA UN MONTICELLI INSIDIOSO

 

Alma Juventus Fano: Ginestra, Salvato, Bartolini (42′ Lucciarini), Lunardini, Nodari, Verruschi (21′ st Mei), Sivilla, Favo, Gucci, Borrelli (29′ st Sassaroli), Marconi. A disposizione: Marcantognini, Falsaperla, Lucciarini, Camilloni, Sassaroli, Gregorini, Palazzi, Mei, Sartori. Allenatore: Alessandrini

Monticelli: Di Nardo, Vallorani, Monaco (31′ st Filiaggi), Sosi, Adamoli, Alijevic (41′ st Battilana), Petrucci, Gesuè, Galli, Margarita, Matinata. A disposizione: Orsini, Grilli, Amelii, Minopoli, Poli, Canali, Battilana, Filaggi, Stangoni. Allenatore: Stallone.

Arbitro: Fiero (Pistoia). Assistenti: Belsanti (Bari), Filannino (Barletta).

Ammoniti: Matinata, Lunardini, Alijevic. Espulso: Matinata. Angoli: 3 – 8

 

FANO – Bene, o male servivano i tre punti. L’Alma ritrova il dolce sapore della vittoria ai danni del Monticelli tornando a gioire tra le mura amiche dopo l’ultimo successo che risale al 27 settembre scorso quando fu sconfitta la Recanatese. In rete Gucci che poi nel finale viene espulso ingiustamente a partita oramai conclusa. Alessandrini schiera dal primo minuto Borrelli dietro Gucci e Sivilla, mentre dietro nella difesa a tre ci sono Verruschi, Nodari e Salvato con Torta che nemmeno siede in panchina. A centrocampo Lunardini, Marconi, Favo e Bartolini cercano di fare densità. Il Monticelli invece sfoggia il 4-3-3 diventato marchio di fabbrica con Galli, Petrucci e Margarita in avanti. L’approccio dei granata alla gara è aggressivo, tanto che al 6′ sono già in sorpasso. Borrelli ispira in profondità Gucci che, difendendosi a sportellate, tira ma viene respinto da Di Nardo, la palla rimane lì e l’attaccante toscano in acrobazia la butta dentro. I giocatori fanesi giocano in solfeggio, la manovra di gioco è armoniosa. Al 22′ c’è l’azione da manuale. La squadra di Alessandrini riparte in contropiede e, dopo 4 passaggi, è in porta con Gucci che spreca maldestramente. Borrelli, Gucci e Sivilla si trovano con quest’ultimo che al 26′ semina avversari come fossero birilli e spara di poco fuori. Prima della fine unica occasione della prima frazione con Galli il cui tiro viene ribattuto da Salvato. Nella ripresa la squadra ascolana imprime un’accelerazione e va vicinissima al pari con Galli che al 56 segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Il Monticelli cerca l’intuizione partendo dall’esterno così Petrucci al 20′ costringe Ginestra al salvataggio in angolo. Ancora Petrucci qualche minuto dopo salta due difensori sull’esterno e spara trovando Ginestra pronto. I pericoli arrivano anche da calcio da fermo con Margarita che al 25′ accarezza la traversa. Mei entra per Verruschi dolorante, ma i granata vanno in superiorità numerica per l’espulsione di Matinata al 38′. Come successo con Campobasso e Castelfidardo, nel finale l’Alma subisce ma questa volta deve ringraziare la propria retroguardia. Prima Galli viene fermato sul più bello da un miracolo del numero 1 di pergola, poi il suo colpo di testa viene fermato sulla linea da un intervento di Nodari. Prima della fine Gucci cerca di recuperare la palla con una scivolata, per l’arbitro invece si tratta di un colpo all’avversario e così lo espelle.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano