L’ALMA BATTE DI MISURA L’AREZZO

AREZZO – ALMA JUVENTUS FANO 1906 0-1

 Arezzo: 22 Perisan, 4 Sabatino (K), 5 Varga (27’- 30 Semprini) , 8 Foglia, 10 Cutolo, 11 Cellini (46’- 20 Crisculo) 13 Muscat (82’- 3 Mazzarani), 16 Luciani, 18 De Feudis ( 70’- 6 Yebli), 20 Cenetti (70’- 2 Talarico), 29 Campagna (46’-32 Regolanti) . All: Massimo Pavanel

 
A.J.Fano 1906 (1°tempo): 1 Nobile,8 Schiavini, 6 Gattari, 10 Germinale,11 Melandri, 16 Eklu, 26 Pellegrini, 27 Lazzari (K), 28 Fautario, 30, Magli, 31 Troianiello. All: Oscar Brevi

 A.J.Fano 1906 (2°tempo): 22 Thiam Demba, 3 Soprano, 4 Gasperi, 5 Danza, 13 Lanini,14 Udoh King, 15 Maddaloni, ,18 Varano, 19 Torelli,20 Masetti, 21 Rolfini (74’ – 2 Fabbri)

 
Arbitro: sig. Marchetti Mattia sez.Ostia
Assistenti: sig. Yoshikawa sez.Roma 1 – sig. Rinaldi sez.Roma 1
RETI: 25’pt Germinale su rigore (AJF).
NOTE: angoli 5-6; recupero 0’+2’; spettatori 500 circa.

Il prologo al match è il minuto di silenzio in memoria di Astori, compagno di squadra di Germinale al Pizzighettone e di Lazzari al Cagliari. Pronti-via e c’è subito lavoro per il portiere locale Perisan, costretto a rifugiarsi in angolo dal fendente dello stesso Lazzari. Al 18’ gli risponde Nobile, abile a deviare sul palo lo spunto di Cellini sul radente di Luciani. Al 23’ si pareggiano i legni, con Magli che timbra la trasversa sul corner di Lazzari. A sbloccarla ci pensa Germinale, freddo dal dischetto al 25’ per il rigore assegnato per atterramento di Pellegrini ad opera di Perisan. Il centravanti trevigiano fa centro al primo tentativo, ma gli viene fatta ripetere l’esecuzione e al secondo giro si permette addirittura un cucchiaio. La traversa dice quindi no a Sabatino, autore di un bel destro volante sugli sviluppi dell’angolo determinato dalla parata di Nobile sulla fiondata di Cutolo. Lo 0-1 resiste sino all’intervallo, dal quale i granata rientrano con un undici nuovo di zecca. Strada facendo riabbracciano persino il mancino classe ’97 Fabbri, a cinque mesi dalla rottura del crociato, chiamato ad avvicendare l’ammaccato Rolfini. Nel secondo tempo da segnalare giusto un salvataggio sulla riga di Soprano su tiro di Foglia, prima del montante colto da Torelli. E da martedì si comincerà a pensare al derby di domenica prossima (ore 16:30) contro la Sambenedettese al “Mancini”.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano