IL RESPONSABILE TECNICO MEI: “DOMANI TUTTI AL MANCINI”

La bella vittoria dei giovani di mister Fontana ha generato una spirale di ottimismo che si respira per le vie della città. In tanti hanno manifestato apprezzamenti positivi sulla prestazione dei granata sul difficile campo di Salò, ma a richiamare tutti all’attenzione è il Responsabile dell’Area Tecnica Giovanni Mei. “E’ necessario rimanere con i piedi per terra. La partita del Turina, seppur bella, è stata già dimenticata. Il pensiero, appena finita la gara, era già al SudTirol. Ogni match presenta delle insidie e quella che andremo ad affrontare domani è una formazione di grande spessore e ci vorrà il miglior Fano per poterla fronteggiare. Tornando alla gara di Salò, la vittoria è stata voluta, la squadra può e deve ancora crescere e ci sono tutti i presupposti per ben sperare”.

Cosa l’ha sorpresa di più della formazione di mercoledì?
“Una delle note più positive di questa squadra vista sia a Salò che nelle precedenti partite è un organico duttile: la formazione schierata dall’inizio spesso cambia pelle nel corso della gara e la differenza la fanno sempre i ragazzi che entrano. E’ un gruppo compatto, gestito molto bene dall’allenatore ed ha dei margini di miglioramento importanti avendo a disposizione un organico molto omogeneo”.

Che avversario è il SudTirol?
“Una squadra molto forte, una delle migliori che ho visto giocare. Anche se quest’anno ha cambiato allenatore (Stefano Vecchi che ha preso il posto di Paolo Zanetti, ndr) l’organico è simile a quello degli anni precedenti ed è una formazione che ho sempre annoverato tra le più pericolose. Però ogni partita va valutata in base a molte componenti e molto dipende da noi”.

Grazie al bel gioco espresso dai ragazzi di mister Fontana, a Fano si sta alimentando un fervore positivo che sta portando la città a compattarsi intorno a questi promettenti giovani. Quanto è importante la presenza del pubblico al Mancini?
“L’entusiasmo che percepisco dall’avvio di questa stagione dipende da noi. Il pubblico fanese è molto appassionato di calcio e segue con meticolosità le vicende della squadra cittadina. Tutto dipenderà da come noi affronteremo ogni partita e cercheremo di farlo con il giusto atteggiamento per ricreare quell’entusiasmo che, ultimamente, è venuto a mancare. A Fano c’è molta competenza calcistica e vedere partite brutte, a cui fanno seguito risultati negativi, non fa altro che nuocere ad un pubblico affetto da scoramento. Il pubblico ce lo dobbiamo meritare noi: se la squadra gioca come sa, con impegno, determinazione e cattiveria, i tifosi saranno dalla nostra parte e ci daranno una grande mano per vincere le gare. Ho sempre sostenuto che Fano sia un campo difficile dove la tifoseria gioca una funzione importante. Se mettiamo in campo le nostre armi come stiamo facendo, il pubblico non mancherà di far sentire il proprio calore, dandoci quel quid in più per il raggiungimento dei risultati. Mi auguro che domani siano in tanti al Mancini per sostenerci e divertirsi insieme a noi”.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano