COPPA ITALIA SERIE C, GUBBIO-FANO 6-0. LE PAROLE DI MISTER FONTANA NEL POST-GARA

(foto gentilmente concessa dall’AS Gubbio 1910)

GUBBIO: 1 Ravaglia, 2 Lakti, 3 Maini, 4 Bacchetti, 5 Conti A., 6 Filippini, 7 Tavernelli, 8 Malaccari (C), 9 Cesaretti, 10 Sbaffo, 11 Battista. All: Guidi Federico
A disp: 12 Zanellati, 13 Tofanari, 14 Konate, 15 Zanoni, 16 Ricci, 17 Fondacci, 18 De Silvestro, 19 Di Cato, 20 Meli, 21 Conti M., 22 Cenciarelli, 23 Munoz

FANO: 1 Mariani, 2 Bonci, 3 Ambrogi, 4 Pensorosi, 5 Prosperi, 6 Giorgini, 7 Montesi, 8 Mosca, 9 Mainardi (C), 10 Morsucci, 11 Berlini. All: Gaetano Fontana
A disp: 12 Viscovo, 13 Moricoli, 14 Parlati, 15 Di Sabatino, 16 Paolini

Arbitro: Matteo Centi di Viterbo
Assistenti: Ivan Catallo di Frosinone e Franck Loic Nana Tchato di Aprilia

Reti: 8’pt Battista, 18’pt Sbaffo, 26’pt Tavernelli, 1’st Malaccari, 4’st De Silvestro, 32’st Meli
Recupero: 1° tempo -; 2° tempo 2′
Note: Gubbio in maglia rossoblu con pantaloncini e calzettoni blu; Fano in completo bianco. Terreno in buone condizioni. Temperatura sui 15°C
Spettatori: 371 di cui 40 provenienti da Fano per un incasso di €2.579

Come preannunciato in settimana, l’Alma scende in campo con la formazione Berretti. Nonostante la differenza di età e di condizione, i ragazzi di mister Fontana chiudono il primo tempo su un passivo di 3-0 in favore dei padroni di casa (Battista, Sbaffo e Tavernelli) centrando un palo con Mainardi ed un’occasione d’oro di Morsucci che, in scivolata, davanti alla porta, non riesce ad agganciare.
Nella ripresa il Gubbio chiude i conti in 4 minuti con Malaccari e De Silvestro. Al 18’st il tecnico granata lancia i tre nuovi acquisti Parlati, Di Sabatino e Paolini, al posto di Montesi, Berlini e Prosperi, dando maggior flusso alla manovra, ma il Gubbio trova la rete del 6-0 al 32’st.
Finisce, dunque, con un risultato tennistico la prima giornata di Fase Eliminatoria di Coppa Italia Serie C. Un tabellino pesante che non rende merito alla buona prestazione dei baby fanesi, di cui mister Fontana ne elogia l’atteggiamento e l’ordine tenuto in campo. “Era quello che avevamo chiesto a questi ragazzi – dichiara l’allenatore granata nel post-gara – . Bisogna tributare loro un plauso particolare perché questi sono ragazzi che ancora devono esordire in campionato Berretti, quindi non potevamo chiedere di meglio. Vengono dai campionati U16 ed U17 per cui hanno fatto un doppio salto con questa gara e siamo contenti ed orgogliosi del lavoro che hanno fatto. Ovviamente per loro i complimenti si fermano qui perché devono continuare a pedalare, devono stare sempre sul pezzo; inoltre ci sono dei discreti ragazzi che devono essere valutati nel corso di questa stagione e attenzionati da parte nostra perché sono una risorsa importante. Bisogna continuare a lavorare con attesa”.
Sull’ingresso di Paolini, Parlati e Di Sabatino nella ripresa: “A loro ho chiesto solo di muovere le gambe per cercare di mettere il ritmo gara dopo appena 5 giorni di lavoro, però sono stati anche loro ordinati, hanno cercato di mettere in pratica quei concetti sviluppati in questi pochi giorni a disposizione. Quello che abbiamo in mente e ciò che c’è da fare è tantissimo e stiamo aspettando che il mercato ci porti qualcosa in questi giorni per consentirci di lavorare in maniera diversa. Per alcuni ragazzi non è stato possibile sfruttare questi minuti per poter lavorare a causa di alcuni problemi legati ai tesseramenti, ma non era questo l’obiettivo della giornata. L’obiettivo era di vedere all’opera questi ragazzi che stasera, nonostante il passivo del risultato, ci hanno dato davvero una bella soddisfazione.
Da domani si torna a lavorare a pieno ritmo, in attesa del completamento di tutti i reparti. Ci sono dei ragazzi che sono in trattativa con la società e speriamo che qualcosa possa sbloccarsi già nelle primissime ore della prossima settimana. Un ringraziamento particolare va al mio collaboratore Carlo Mandola che ha gestito i ragazzi per tutta la settimana, ha lavorato intensamente con loro, ha cercato di inculcare quei concetti fondamentali. Se questa sera ci sono stati quest’ordine, quest’attenzione e questa prestazione, nonostante il risultato, il merito è assolutamente il suo”.

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano