Comunicato stampa

Fano 26 agosto 2021

La riorganizzazione societaria dell’Alma Juventus Fano continua incessantemente per recuperare, in breve tempo, l’inevitabile gap che si è generato a seguito dell’iniziale incertezza sulla categoria. L’obiettivo fondamentale è quello di ridare dignità ad una piazza storica e di lavorare ad un percorso  per  riportarla quanto prima nell‘élite del calcio italiano.

I punti cardine dell’azione di rilancio sono principalmente la valorizzazione del settore giovanile e l‘esportazione del brand attraverso la cura del marketing. Innanzitutto quindi il rilancio del settore giovanile, la  valorizzazione della storia del club, l’ internazionalizzazione e promozione del brand sul territorio e non solo.

Siamo consapevoli di essere attualmente nel campionato peggiore, la serie D, certamente non consono alla potenzialità della città e alla passione che la anima. Un campionato che vuol dire solo perdite da un punto di vista economico, perché non ci sono incassi federali garantiti, ma proprio per questo abbiamo chiaro che il rilancio della squadra passa per una reale e concreta valorizzazione del settore giovanile nel medio periodo.

“Bisogna però far chiarezza sul tanto e duro lavoro da svolgere insieme, perché nulla sarà possibile senza l’aiuto di tutti, se non convergendo società, istituzioni, tifosi e genitori su percorsi comuni per l’unico obiettivo di valorizzare e far crescere i NOSTRI ragazzi. Abbiamo ben chiaro che il silenzio di questi mesi ha generato ansie e timori sulla possibilità di ripartenza dei campionati giovanili, ma purtroppo proprio in queste ore, dopo un lungo lavoro che ci ha portato a parlare con tante persone e ascoltare tante proposte, la persona individuata per far ripartire le attività giovanili ,a seguito delle tante pressioni ricevute sull’indiscrezione della notizia, ha suo malgrado comunicato di voler rinunciare.”

La società al fine di non rischiare di vanificare gli sforzi profusi, senza indugiare oltre ha individuato, ad interim, nell’attuale Responsabile dell’area tecnica Enzo Agliano il supervisore anche del settore giovanile, con facoltà di individuare nei propri collaboratori le persone utili alla ripartenza delle attività. Il suo primo obiettivo sarà di mantenere un ambiente sano e pulito dove i nostri ragazzi abbiano la possibilità, innanzitutto di divertirsi condividendo uno spazio educativo e formativo.

Il vivaio, già di suo abbastanza discreto, deve essere uno dei punti di partenza per il rilancio, in un periodo come quello attuale nel quale si trovano difficoltà a valorizzare i giovani in tutta Italia. La società lavorerà con serietà e costanza per migliorarlo, consapevole e certa che il  Fano può e deve creare buoni giocatori. Fondamentale resta la vostra collaborazione e soprattutto la vostra pazienza per qualche inevitabile imprevisto di percorso.

A breve sarà completata  la selezione degli allenatori per tutte le categorie, ci siamo presi qualche giorno in più al fine di affidare i nostri ragazzi a persone preparate  e competenti per fare giocatori ‘in casa’.

Crediamo nelle persone scelte e desideriamo fermamente che lo staff al quale daremo vita, prima squadra e settore giovanile, operi in sinergia e secondo delle linee guida omogenee.

Per l’esportazione del brand l’obiettivo è quello di creare un modello, tenuto conto che siamo un punto di riferimento in città ed in provincia. Con umiltà ci dobbiamo avvicinare reciprocamente alle altre associazioni sportive e renderle partecipi del nostro progetto.

La prima squadra è stata la priorità perché non si può chiedere alla tifoseria di aspettare il settore giovanile, ma è anche vero che con esso si crea un futuro.

Proprio per questo, fin da subito, abbiamo iniziato a cercare la condivisione per un percorso comune con le realtà del territorio che hanno fatto dell’attività a livello giovanile il proprio fiore all’occhiello.

Il nuovo assetto del settore giovanile che, a partire dalla prossima stagione, si dividerà in due aree le quali faranno riferimento ad altrettanti soggetti giuridici: l’Accademia Granata che curerà in particolar modo l’attività di base, e l’Alma Juventus Fano che ingloberà la prima squadra e le squadre selezionate.

Stiamo impostando nuovi rapporti di collaborazione per creare delle società affiliate con scambio tecnico di calciatori, per la creazione di momenti di confronto tra gli allenatori, fino alla possibilità per tutti i tesserati di beneficiare delle stesse iniziative ed agevolazioni già attuate per le nostre giovanili.

Buon campionato a tutti noi!

Alma Juventus Fano

Il Presidente

Mario Alessandro Russo

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano