ARRESTO ALMA

A.J. FANO (4-3-1-2): Menegatti; Lanini, Torta, Zullo (4′ pt Zigrossi), Taino; Capezzani (30′ st Melandri), Bellemo, Gabbianelli; Filippini (25′ st Cazzola); Fioretti, Germinale. A disp.: Andrenacci, Zigrossi, Ashong, Favo, Borrelli, Masini, Sassaroli, Camilloni. All. Cuttone.

PORDENONE (4-3-1-2): D’Arsiè; Semenzato, Parodi, Marchi, De Agostini; Misuraca, Suciu (6′ st Martignago), Buratto; Bulevardi (1′ st Cattaneo); Berrettoni, Arma. A disp.: Tomei, Padovan, Burrai, Zappa, Gerbaudo, Pietribiasi. All. Marchetto (Tedino squalificato).
ARBITRO: Di Gioia di Nola. Assistenti: Spiniello di Avellino e Mansi di Nocera Inferiore.
NOTE: ammoniti Bulevardi, Taino, Fioretti, Germinale, Arma, Zigrossi. Angoli 6-6. Recupero: pt 1′; st 4′.

 

FANO – Il minuto emblematico della gara è il 77′: Melandri di piattone destro manda la palla sulla traversa che poi ricade sulla linea, la difesa veneta spazza. Nell’azione successiva, Zigrossi di testa allontana ma trova il muro della schiena di Torta, la palla senza padrone è un invito per Berrettoni che non si fa pregare e segna. L’Alma cade dalle montagne russe regalate dal match e perde in casa 3 a 2 contro il Pordenone. Cuttone spedisce dal primo minuto Capezzani che, proprio al 1′, con un bolide di destro scaraventa la palla sotto la traversa. Sul finire della prima frazione Germinale opera un retroppassaggio che trova impreparata la difesa fanese, Arma serve Berrettoni bravo a salatare Torta e buca Menegatti. La ripresa si apre con una girandola di cambi, tra cui Paodi che di testa su calcio d’angolo di Martignago al 70′ svetta più in alto di tutti e firma il sorpasso. I granata colpiti non cadono e riescano ad agguantare il 2 a 2 sulla punizione magistrale di Germinale al 73′. Addirittura l’Alma potrebbe riuscire nel controsorpasso se il destro di Melandri non si stampasse sulla traversa, poi nell’azione successiva il Pordenone butta una palla senza pretese in area Zigrossi allontana con la schiena di Torta che mette Berrettoni nelle condizioni di trovare il definitivo 3 a 2. Così l’Alma cade per la seconda volta in una settimana e rimane a quota 31 in classifica

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano