ANCORA PARI PER L’ALMA: AL “BARBETTI” FINISCE 0 A 0

A.S. GUBBIO 1910 vs ALMA JUVENTUS FANO 1906 0-0

 

A.S.GUBBIO 1910: Marchegiani,Lo Porto, Malaccari, Benedetti, Marchi (K),Casiraghi,Schiaroli (67’ Tofanari),Espeche,Piccini,Plescia (83’ De Selvestro),Casoli.
A disposizione: Battaiola,Paolelli,Nuti, De Silvestro, Conti, Tavernelli, Ricci, Tofanari,Battista, Pedrelli, Campagnacci.
Allenatore: Alessandro Sandreani

ALMA JUVENTUS FANO 1906: Sarr, Vitturini,Konate,Sosa,Setola,Lazzari (K) (65’ Morselli),Acquadro,Selasi (76’ Scimia) ,Lulli (28’ Ndiaye),Fioretti (76’ Cernaz),Ferrante.
A disposizione: Voltolini,Diallo,Maloku,Magli,Filippini, Mancini,Celli, Ndiaye,Scimia,Cernaz,Morselli.
Allenatore: Massimo Epifani

Arbitro: Federico Fontani sez.di Siena
Assistenti: Stefano Rondino sez. di Piacenza e Luca Testi sez.di Livorno

Calci d’angolo: 11/1
Ammoniti: 30’ Malaccari (GUB), 43’ Acquadro (AJF),62’ Schiaroli,
Minuti di recupero: 2’/ 4’
Spettatori: 1241

Gubbio, 7 Ottobre – L’Alma arriva a Gubbio con l‘obbiettivo di conquistare i primi tre punti della stagione e di sfatare il tabù dello stadio “Barbetti”, in quanto i granata nono hanno mai vinto nello stadio del Gubbio.  Il primo squillo del match è del Gubbio dopo 8 minuti con l’attaccante Plescia che controlla bene la sfera nell’area piccola, si libera da suo diretto marcatore è calcia in porta ma Sarr è attento e con un buon riflesso manda la sfera in calcio d’angolo. Il Fano risponde dopo appena due minuti da un calcio piazzato dalla tre quarti calciato da Acquadro che pesca Konate in area ma il suo colpo di testa finisce fuori. Al quarto d’ora arriva la prima vera occasione da gol della gara, Fioretti serve sulla sinistra un arrembante Ferrante che si invola verso l’area eugubina, salta un difensore e tenta una gran botta dal limite ma Marchegiani con un grande intervento respinge il tentativo dell’attaccante argentino. Mister Epifani alla mezz’ora è costretto a ricorrere al primo cambio, esce infatti per un problema fisico Luca Lulli ed entra al suo posto Moussa Ndiaye. Pochi secondi dopo il cambio granata è il Gubbio ad andare vicina al vantaggio, da un cross di Plescia , l’uruguagio Sosa libera l’area di rigore ma la palla finisce sui piedi di Lo Porto che da 20 metri fa partire un fendente che si stampa sulla traversa della porta difesa da Sarr e ritorna in campo. Dopo un inizio a ritmi sostenuti il match perde un po’ d’intensità, l’unica situazione degna di nota è un calcio piazzato calciato sul finire della prima frazione di gioco da Casiraghi che disegna una parabola velenosa ma la sfera sorvola la traversa e si spegne fuori e dopo 2 minuti di recupero il primo tempo va in archivio sullo zero a zero. Il secondo tempo riparte con le stesse formazioni che avevano terminato il primo e la prima occasione per passare avanti se la crea l’attaccante del Gubbio Marchi al 13’ quando si accentra palla al piedi e dal limite dell’area lascia partire un destro insidioso che costringe al gran parata Sarr che in allungo spinge la palla in calcio d’angolo. Dopo 20 minuti Epifani cambia Lazzari per Morselli ed è proprio il giovane attaccante classe 98 a tentare la prima conclusione granata del secondo tempo ma il suo destro è debole e finisce tra le braccia di Marchegiani. La partita continua senza particolari acuti, Epifani ad un quarto dalla fine inserisce Scimia e Cernaz al posto di Selasi e Fioretti mentre Sandreani inserisce De Silvestro per Plescia ed è proprio il nuovo entrato del Gubbio all’83’ con un tiro cross dalla destra a mettere i brividi al Fano ma Sarr ancora una volta è attento e sventa la minaccia. L’ultimo brivido del match lo regala Casoli che dopo essere stato servito da un cross dalla sinistra da dentro l’area piccola riesce a girarsi e a calciare ma il tiro fortunatamente per l’Alma va di poco fuori. Dopo quattro minuti di recupero il match finisce a reti banche senza vincitori né vinti, ora per la truppa di mister Epifani appuntamento mercoledì allo stadio “Riviera delle Palme” contro la Sambenedettese per il match valido per il primo turno di Coppa Italia serie C.

Sala Stampa post Gubbio vs Alma Juventus Fano

Davide Vitturini

mister Massimo Epifani

Andrea Lazzari

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano