IL DERBY E’ GRANATA

SIVILLA  E  AMBROSINI STENDONO LA VIS

ALMA JUVENTUS FANO (4-3-1-2): Marcantognini; Salvato (42’st Marconi), Torta (23’st Verruschi), Nodari, L. Bartolini; Favo, Lunardini, Borrelli; Marianeschi (34’st Gregorini); Ambrosini, Sivilla. A disp.: Galeri, Falsaperla, Lucciarini, Camilloni, Mei, Sartori. All.: Giulietti (Alessandrini squalificato).

VIS PESARO (4-3-3): Venturi; Rossoni, Labriola, Tombari, Procacci; Giorno (11’st Ridolfi), Brighi, Ruci; Costantino, Falomi (32’st E. Bartolini), Candelori (5’st Iovannisci). A disp.: Celato, Fabbri, Gnaldi, Seye, Dadi, Bugaro. All.: Pazzaglia.
ARBITRO: De Santis di Lecce.
RETI: 13’pt Ambrosini (F), 7’st Sivilla su rigore (F), 43’st Bartolini (V).
NOTE: ammoniti Labriola, Salvato, Sivilla, Torta, Ridolfi, Marcantognini; angoli 3-3; recupero 1’+4’; spettatori 2500 (400 pesaresi).

 

 

FANO – Il cielo sopra Fano è ancora granata. L’Alma fa suo il derbyssimo di Natale e ritrova l’entusiasmo per provare a raggiungere la Samb in vetta alla classifica. In una domenica di sole, la differenza, oltre che sul campo, i granata la fanno anche sugli spalti: spettacolare la coreografia dei supporter granata che hanno invaso la curva. Dal punto di vista tattico, Alessandrini disegna un 4-3-1-2 che vede a centrocampo Lunardini e davanti Sivilla e Ambrosini, supportati da Marianeschi. La Vis invece si presenta con un 4-3-3, Bartolini e Ridolfi sono in panchina. L’Alma mette la freccia del sorpasso già al 13′: Sivilla va in pressing su Procacci, gli ruba la palla e la serve per Amrosini che in girata anticipa la coppia difensiva e supera Venturi. Il Mancini è una bolgia. Al 17′ Borrelli va vicino al raddoppio con una botta che si schianta sull’esterno della rete. La Vis reagisce con Candelori che, suggerito da Procacci, costringe Marcantognini alla deviazione on corner.  Per la Vis il momento è proprizio, così al 25’ grosso spavento per Marcantognini disturbato in presa alta da un avversario il successivo tocco morbido di Candelori trova lo specchio. Il primo tempo si chiude con un mancino di Marianeschi che trova la palla dopo un batti e ribatti in area, la sua conclusione accarezza la traversa. Nella ripresa stessi schiermaenti, ma è l’Alma di nuovo a spiegere: al 51′ Ambrosini imbeccato da Sivila calcia al volo con la palla che si stampa sul palo. E’ solo il preludio al raddoppio che arriva pochi minuti dopo. Ambrosini salta Procacci che lo stende, l’arbitro non ha dubbi e indica il rigore. Dal dischetto va Sivilla che segna e va a farsi il selfie con il suo iphone sotto la curva con il cappellino di Babbo Natale. Ambrosini potrebbe trovare il tris con una sgroppata che termina con una conclusione sbilenca. La Vis concentra le forze e trova il gol che riapre per qualche minuto la gara con Bartolini che al primo pallone giocabile la butta dentro. E’ troppo tardi per rimettere tutto in discussione, quest’Alma è troppo forte e porta a casa a casa la vittoria. AL triplice fischio tutti sotto la curva a cantare come lo scorso anno. Il derby è ancora granata. 

Phone: 0721 828820
Fax: 0721 837329
via A. Toscanini
Italia, 61032 Fano